In che modo il settore dell’idraulica può compiere la transizione nel nuovo mondo digitale? La risposta è semplice. Il “dinosauro” deve adattarsi o cambiare come farebbe in natura e trasformarsi in un attraente “unicorno dorato” integrando le nuove tecnologie.

Questa strategia di cambiamento implica l’impadronirsi dei vantaggi delle concorrenti tecnologie elettromeccaniche e l’ottenere ulteriori vantaggi integrando varie discipline tecnologiche. In tal modo, l’idraulica assumerà per gli utilizzatori i connotati di una nuova esperienza high-tech.

In vari settori, il cambiamento tecnologico è già in una fase avanzata e l’idraulica, seppur vista come un “dinosauro” appartenente ad un’altra era, deve mantenere la sua posizione nei confronti delle soluzioni elettro-meccaniche.

Ma in che modo possiamo garantire la futura vitalità dell’idraulica industriale nel prossimo decennio e cosa dobbiamo fare per renderla più competitiva? Bisogna mirare all’unicorno:

1. Ambiente di mercato

L’idraulica industriale non è immune agli sviluppi che si verificano in un ambiente di mercato in costante cambiamento. Tuttavia, i trend riguardanti le nuove tecnologie non sono gli unici elementi che caratterizzeranno la scena negli anni a venire; vi sono varie tendenze ed esigenze che continueranno ad avere seguito, quali efficienza energetica, ambiente e sicurezza, formazione del personale. Tutte queste sono sfide con cui l’idraulica tradizionalmente concepita deve misurarsi, per fare il passo evolutivo richiesto.

White PaperDownload gratis

Idraulica Industriale: il futuro

Idraulica Industriale: il futuro. Da dinousauro a unicorno dorato

2. Vitalità futura

Non esiste sicuramente nessuna tecnologia di riferimento preferenziale per tutte le applicazioni.

I rispettivi tipi di azionamenti sia in ambito idraulico sia in ambito elettromeccanico presentano punti di forza e punti deboli e possono essere valutati soltanto in base alla loro idoneità nelle specifiche applicazioni. Per essere in grado di fare affermazioni attendibili riguardo alla futura vitalità (nell’arco di un periodo di osservazione di dieci anni) è stato effettuato uno studio per stabilire se le applicazioni più importanti in dieci dei principali settori per l’idraulica industriale potrebbero essere sostituite.

3. Tendenze di sviluppo

I vari mercati, settori e campi di applicazione pongono richieste molto diverse in merito all’idraulica industriale. Le aree di sviluppo che sono emerse negli ultimi decenni sono concentrate essenzialmente sui seguenti aspetti:

  1. Efficienza energetica (riduzione delle forze di flusso, riduzione della perdita di pressione, aumento dell’efficienza)
  2. Riduzione dei rumori
  3. Riduzione dei volumi dei serbatoi
  4. Aumento del livello di pressione e riduzione dello spazio di installazione
  5. Miglioramento delle proprietà dei materiali e degli oli
  6. Aumento della disponibilità e della manutenzione predittiva
  7. Facilità d’uso (elettronica di bordo, software/procedura guidata di messa in servizio)
  8. Sicurezza
WebinarGuarda il webinar

Connected Hydraulics: 4 elementi che cambieranno la produzione

Su richiesta

Connected Hydraulics: 4 elementi che cambieranno la produzione

Riepilogo

Nei mercati futuri tematiche quali  l’efficienza energetica, l’eco-compatibilità e le problematiche legate alla sicurezza saranno sempre più cruciali. Questo non vorrà dire che l’idraulica industriale verrà sovvertita dagli sviluppi nell’elettromeccanica, tuttavia, i sistemi elettromeccanici potrebbero essere un’opzione sostitutiva nelle applicazioni lineari e negli azionamenti rotativi a bassa potenza.

L’idraulica tradizionale muterà in modo significativo nei prossimi dieci anni.

Gli ambiti che offrono un potenziale di sviluppo dell’idraulica industriale comprendono gli attuatori compatti, l’efficienza energetica e la facilità d’uso. Gli sviluppi derivanti dal nuovo mondo dell’automazione basata sull’IT integreranno i precedenti aspetti chiave dell’idraulica.

La digitalizzazione (software, connettività, reti private, app e così via) come pure l’uso di dati (sensori, server web, analisi dei dati, servizi IoT, soluzioni cloud ecc.) conquisteranno inevitabilmente il mondo dell’industria.

Pertanto, sebbene attualmente sia percepita come un “dinosauro”, l’idraulica industriale si evolverà gradualmente in un attraente unicorno: l’“idraulica industriale del domani”. I nuovi sviluppi nell’automazione industriale e nella tecnologia IT renderanno più semplice l’integrazione dell’idraulica industriale, rendendola più competitiva.

Leggi anche:

  1. Dall’idraulica tradizionale all’idraulica connessa: i benefici dell’Industry 4.0
  2. Nuova nuova centrale CytroBox: i 4 pillar per la Fabbrica del Futuro
Condividi :
  • Articoli simili

    articoli