Oggi la sfida alla sostenibilità e all’innovazione all’interno del settore dell’oleodinamica industriale diviene sempre più concreta. Con la digital transformation la tecnologia idraulica classica lascia il passo alla tecnologia elettro-idraulica, si allontana dalla sola logica della fabbrica e della dissipazione energetica degli anni ‘70 e guarda a soluzioni sempre più prestanti, in nome di una progettazione e produzione di impianti industriali compatta ed efficiente. Approfondiamo il ruolo di Bosch Rexroth come fornitore di impianti industriali sostenibili, connessi e compatti.

Oleodinamica industriale: progettazione e produzione di impianti industriali 4.0

Le nuove soluzioni idrauliche sono oggi chiamate a tenere conto delle imminenti esigenze di sostenibilità ambientale, catapultando l’industria oleodinamica verso un più attento monitoraggio dei dati.

Nell’idraulica 4.0 appaiono ridotti quindi i costi di produzione, i tempi di fermo e si viene ridotto al minimo il problema dell’interruzione del flusso di lavoro.

La digital transformation in ambito idraulico-industriale, con lo sguardo rivolto ad una più corretta gestione delle risorse disponibili, è da sempre al centro della ricerca di Bosch Rexroth. Negli anni abbiamo dimostrato come si possano utilizzare soluzioni idrauliche efficienti sia dal punto di vista energetico che di produttività rispettando i dettami del Green Deal Europeo e dell’Accordo di Parigi.

WebinarGuarda il webinar

WEBINAR “Innovazione e sosteniblità: soluzioni idrauliche per il recycling”

Su richiesta

Innovazione e sosteniblità: soluzioni idrauliche per il recycling

Industria Idraulica 4.0: sostenibilità e Green Deal Europeo

Il concetto di industria idraulica 4.0 si sposa perfettamente con quanto riportato all’interno del documento Green Deal emesso dall’Unione Europea in merito ai cambiamenti climatici e al degrado ambientale.

Nel testo viene prescritto un cambio repentino in nome della sostenibilità per far sì che entro il 2050 non siano più generate emissioni di gas nocivi e dall’effetto serra, che la crescita economica sia disconnessa al mero sfruttamento delle risorse.

Il Green Deal europeo è dunque un invito chiaro e netto volto a tutti i produttori di macchinari nell’impiegare nuove soluzioni industriali più green ed efficienti dal punto di vista energetico.

La ricerca di Bosch Rexroth ha dimostrato che anche l’oleodinamica idraulica può impiegare un’energia più pulita e godere dell’innovazione tecnologica d’avanguardia, divenendo un comparto industriale più competitivo e resiliente nel mercato globale.

In quanto fornitore di impianti industriali 4.0 Bosch Rexroth propone un nuovo connubio tra l’idraulica e l’elettronica, applicabile su tutta la componentistica grazie alla ricerca e alla prestanza delle tecnologie IoT.

Cytrobox Bosch Rexroth: le nuove centraline idrauliche compatte, silenziose e connesse

Anche l’industria idraulica adesso potrà valutare l’importanza delle componenti intelligenti all’interno degli impianti ottenendo vantaggi immediati che riducano l’impiego dell’energia elettrica, la disponibilità di Kilowattora e generino in modo indiretto una minore emissione di CO2.

Nuove soluzioni idrauliche che mirino semplicemente a consumare meno energia a parità di unità funzionanti, che riformulano nuove basi per una strategia di crescita industriale innovativa meno impattante perché basata sul monitoraggio costante dei dati.

Con la soluzione Connected Hydraulics CytroBox Bosch Rexroth si è riusciti ad innovare totalmente le centrali idrauliche, ottenendo un risparmio energetico fino all’80% rispetto alle soluzioni industriali standard.

Una centralina che riduce anche lo spazio fisico occupato, silenziosa e dal peso molto ridotto.

I settori industriali che potrebbero beneficiare di CytroBox sono molteplici: possedere una centrale idraulica compatta significa soddisfare i requisiti di produzione con un blocco di distribuzione ridotto, le installazioni saranno più rapide, e i costi contenuti. Le aziende oleodinamiche che decideranno di impiegare Cytrobox godranno di un monitoraggio dei dati macchina impeccabile e in real time.

Concepire un’impiantistica idraulica green e sostenibile come Cytrobox significa ridurre i consumi energetici (e i costi aziendali) essere conforme alla Direttiva 2009/125 CE e aderire agli Accordi di Parigi del 2015 che impongono, entro il 2030, una riduzione del 55% delle emissioni di CO2.

La filiera della progettazione e produzione di impianti industriali oleodinamici è stata chiamata in modo imminente ai ripari, dovrà rivedere le catene dell’approvvigionamento energetico, guardando con fiducia alla connettività e alle Smart Solutions.

White PaperDownload gratis

Idraulica Industriale: il futuro

Idraulica Industriale: il futuro. Da dinousauro a unicorno dorato

L’evoluzione dell’oleodinamica industriale 4.0: l’importanza della manutenzione predittiva

L’idraulica industriale, attraverso la digitalizzazione del processo produttivo, non solo riduce l’impatto ambientale dei processi in nome della sostenibilità, ma conduce ad uno sviluppo dell’industria più resiliente nel tempo e in grado di aumentare le prestazioni.

Gli stabilimenti che utilizzano una manutenzione predittiva grazie alle tecnologie avanzate potranno fare un vero salto di qualità evitando le perdite economiche legate sia alla sostituzione dei componenti guasti, sia evitando tempi di fermo produttivo.

Manutenzione predittiva è sinonimo di studio oculato dei dati delle prestazioni, ottenere numerose informazioni in merito agli impianti idraulici significa intercettare i possibili malfunzionamenti ma anche incrementare la produttività, riducendo i costi di produzione e minimizzando i tempi di stasi.

Nel processo di digitalizzazione dell’oleodinamica industriale l’ammodernamento dovrà contemplare anche la presenza di personale qualificato in grado di interagire con sistemi differenti dall’applicazione analogica di un tempo.

Le aziende che vogliono godere dei vantaggi dell’ammodernamento, dell’aumento di prestazioni con emissioni e consumi ridotti, dovranno investire sulla formazione dei propri addetti traghettandoli in ottica 4.0 e rendendo l’uomo l’anello di congiunzione tra l’idraulica tradizionale e l’idraulica connessa e digitale.

Oggi Bosch Rexroth scommette sulla valenza del potente connubio tra idraulica ed elettronica e, in nome dell’innovazione sempre più sostenibile, propone sistemi idraulici compatti, energeticamente efficienti e connessi.

Condividi :
  • Articoli simili

    articoli