Less is more, come dicono gli inglesi, vale a dire: ridurre significa spesso aumentare di valore. Ecco perché il concetto di Lean Manufacturing rappresenta un fattore determinante per le aziende del comparto manifatturiero. Si tratta di un metodo per snellire i processi in modo da renderli più flessibili e veloci, raggiungendo maggiori economie di scala, coinvolgendo così anche la logistica e l’intralogistica.
Bosch Rexroth ha pertanto messo a punto la tecnologia drive IndraDrive MI, il sistema di azionamento ultra-compatto e decentralizzato: una soluzione che unita alle potenzialità di ctrlX CORE offre flessibilità, risparmi in termini di cablaggio e di consumo energetico.

Assenza di armadio elettrico, riduzione fino al 90% del cablaggio e 100% di risparmio energetico per il raffreddamento del cabinet: la versione cabinet-free del sistema di azionamento IndraDrive Mi permette di raggiungere tutti questi risultati adattandosi ad ogni contesto e consentendo di raggiungere benefici nell’ambito dell’intralogistica. IndraDrive Mi è concepito per integrare nella stessa unità l’elettronica dell’azionamento e il motore, consentendo in questa versione l’eliminazione dell’armadio elettrico, nonché la combinazione con altre tecnologie che, invece, ne prevedono la dotazione.

IndraDrive MI

Intralogistica efficiente grazie al sistema di azionamento IndraDrive Mi

IndraDrive Mi trova impiego in applicazioni dove lo spazio per l’armadio elettrico è molto ridotto o del tutto assente. Nell’ambito dell’intralogistica è particolarmente indicato per i magazzini automatici (sistemi AS/RS) o sistemi di trasporto mobile, come soluzione per ridurre significativamente gli spazi e il cablaggio. In generale, in un magazzino automatico vengono impiegati da 2 a 6 assi per il sistema di sollevamento. Questo significa utilizzare almeno un cavo per ogni motore: con la tecnologia IndraDrive Mi invece, un unico cavo è sufficiente per il collegamento tra i diversi dispositivi.

Prendiamo l’esempio del dispositivo di movimentazione del carico dell’azienda DAMBACH equipaggiato con IndraDrive Mi. In questo caso i clienti possono beneficiare dell’eliminazione dell’alloggiamento per l’armadio elettrico e della riduzione del cablaggio fino all’83%; questo permette di risparmiare spazi e ridurre il peso complessivo. Ciò consente di ottenere un maggiore dinamismo e di ridurre i tempi di processo, raggiungendo migliori performance del sistema di stoccaggio. L’interfaccia Multi-Ethernet permette inoltre l’utilizzo di vari protocolli di comunicazione, garantendo flessibilità in termini di connettività.

White PaperDownload gratis

ctrlX AUTOMATION: le nuove prospettive dell’engineering

Libertà e semplicità nella progettazione meccanica.

Quando la compattezza degli azionamenti incontra la tecnologia di controllo

L’unione tra l’ultra-compatto ctrlX CORE e ctrlX SAFETY – la soluzione safety più compatta e reattiva disponibile sul mercato – rappresenta una combinazione davvero unica. ctrlX CORE racchiude efficacemente il mondo OT e IT attraverso la tecnologia ad app. Per la parte di digitalizzazione, tutti i dati sono disponibili e facilmente accessibili nel ctrlX Data Layer. Lato automazione è disponibile un controllo motion ad alte prestazioni con tutte le funzioni necessarie. Tutto questo può essere programmato graficamente, implementando quindi la parte motion in maniera semplice e intuitiva.

Il collegamento tra ctrlX CORE, ctrlX SAFETY e IndraDrive avviene per mezzo del bus di campo Ethercat. Il risultato finale è l’incontro tra tecnologia di azionamento cabinet-free e tecnologia di controllo aperta e future-proof.

Diversi clienti Bosch Rexroth si sono già affidati a questa pratica soluzione integrata. È utilizzata, ad esempio, nei sistemi di trasporto mobile per trasloelevatori e nella tecnologia di trasporto. Una soluzione di questo tipo richiede un ridotto consumo energetico a fronte di un alto rendimento, dove tutti i componenti sono installati nel sistema di trasporto. Il sistema di controllo, la tecnologia di azionamento e la sicurezza convivono così in maniera compatta.

Le performance del bus DC sono ottenute dalla combinazione delle soluzioni IndraDrive Mi e Powercaps. I Powercaps sono sistemi di accumulo in grado di combinare i vantaggi di batterie e supercondensatori. Con ctrlX CORE è possibile una programmazione grafica semplice tramite la quale gli utenti sono in grado apportare modifiche al codice rapidamente. L’interfaccia web-based dell’HMI garantisce inoltre chiarezza e facilità d’uso.

Questo scenario rappresenta un eccellente esempio dei vantaggi che si possono trarre dalla combinazione di prodotti Bosch Rexroth, creando soluzioni economiche e integrate basate su specifiche esigenze. L’effetto chiave è quello di razionalizzare i processi e di ridurre gli ingombri, contribuendo così alla piena realizzazione della Lean Manufacturing.

Leggi ancora:

Condividi :
  • Articoli simili

    articoli